Una pistola mimetizzata fra gli attrezzi da lavoro, arrestato falegname 50enne


Nel corso di un servizio di controllo in materia di armi, i carabinieri della Stazione di Oria hanno arrestato in flagranza di reato, per detenzione illegale di una pistola e relativo munizionamento, il 50enne A.B., falegname, residente a Latiano ma domiciliato a Torre Santa Susanna. Il controllo è stato effettuato nella sua villetta di campagna in contrada Paradiso, tra Oria e Torre Santa Susanna. Qui i militari hanno recuperato una Beretta calibro 6,35 completa di caricatore inserito contenente sei proiettili. La pistola era nascosta n un guanto da giardinaggio riposto sul ripiano di una scaffalatura in metallo sulla quale erano posati attrezzi da lavoro. L’arma, sequestrata, reca il numero di matricola ma non risulta censita nell’apposita banca dati. L’illegittimo possessore non ha saputo fornire plausibili giustificazioni in merito al suo possesso e così, dopo l’arresto, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter