Sorpreso a rubare di notte in casa di nonna e zio: arrestato 23enne


Ne ha scardinato le porte d’ingresso delle case di sua nonna 96enne e di suo zio e, dopo esservi entrato, si è impossessato di 160 euro. Quando poi si è accorto della presenza di un impianto di videosorveglianza, ne ha sottratto la registrazione. Nel frattempo, però, era già scattato l’allarme e sul posto erano giunti i carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni – luogo in cui, la scorsa notte, si sono verificati i fatti – che hanno arrestato in flagranza di reato il 23enne P.R. che, nel tentativo di fuggire, si era calato da una finestra. Per forzare gli infissi delle abitazioni, il giovane aveva utilizzato tutta una serie di arnesi da scasso, che i militari dell’Arma hanno repertato e sequestrato, così come il DVR con le registrazioni video delle “gesta” dell’arrestato. Questi, dopo le formalità, è stato sottoposto ai domiciliari.

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter