“Flia Solis”: in questo weekend cultura, natura e gusto alla scoperta della terra di Brindisi

La terra di Brindisi ammaliò Federico II di Svevia tanto da essere da lui definita “Filia Solis”, definizione da cui prende il nome il progetto di valorizzazione e conoscenza del territorio brindisino da Villa Castelli, a Oria, da Brindisi a Francavilla Fontana, Comuni interessati dagli eventi in programma da marzo a maggio 2019 e partners di questo progetto insieme all’Arcidiocesi di Brindisi e Ostuni.

Filia Solis, terra di … , candidato da Libermedia di Brindisi e approvato dall’Agenzia Regionale del Turismo PugliaPromozione, ha l’obiettivo di sorprendere visitatori e turisti attraverso eventi, esplorazioni culturali, laboratori di pratica e conoscenza. Con la collaborazione delle associazioni di Francavilla Fontana Armonie, Sipario, Fare Verde e Le Radici e le Ali, per 5 weekend castelli, palazzi antichi, chiese, siti archeologici, musei, biblioteche, masserie, trulli, oasi naturalistiche, uliveti , turisti e visitatori saranno coinvolti in attività culturali artistiche innovative, performance open space, laboratori di pratica e conoscenza, visite guidate, escursioni, soddisfacendo curiosità culinarie, artistiche e performative di ogni partecipante.

Il viaggio di Filia Solis comincia sabato 2 marzo a Villa Castelli, alle ore 17 incontro presso la Piazza  antistante la Chiesa San Vincenzo De Paoli. Un percorso che farà conoscere ai partecipanti luoghi di particolare interesse storico, sacro e paesaggistico della cittadina: Chiesa di San Vincenzo De’ Paoli (attuale Chiesa Madre), Cappella del Crocifisso, Chiesetta del Carmine, Ex Chiesa di San Vincenzo De’ Paoli, Museo Archeologico, la gravina e il Ponte di pietra, Palazzo Imperiali.

La visita si concluderà presso la Sala Consiliare di Palazzo Imperiali (sede del Comune di Villa Castelli) con il concerto dal titolo “Salotto Musicale” per Pianoforte a 4 mani del Duo Ferdinando Baroffio e Chiara Nicora, duo varesino attivo dal 1993 con concerti in tutta Italia ed Europa.

Si prosegue domenica 3 marzo con un doppio appuntamento.

Alle ore 10 incontro in Piazza Santa Teresa a Brindisi si avvia un percorso nel cuore del centro storico della Città.presso il Monumento ai Caduti a Brindisi nel centro storico, dal Tempietto di San Giovanni al Sepolcro denso di misteri e simboli da interpretare, tappa dei Templari nel loro passaggio da Brindisi, fino alla Chiesa di San Paolo Eremita, una tra le più belle e imponenti chiese di Brindisi, dove il recente restauro ha riportato alla luce affreschi del XIV sec.

Alle ore 17.30 incontro presso I Vico Castello (affianco al Castello Imperiali) a Francavilla Fontana per un percorso guidato che partendo dalla  nuova sede della Biblioteca giunge alle sale del Castello accolti da decine di figuranti in abiti del ‘700 del Carnevale degli Imperiali. Qui una mostra dei libri più antichi del fondo librario della Biblioteca sarà esposto e spiegato dalla dott.ssa Monica Albano, Amministratore della Libermedia e responsabile della gestione della Biblioteca e dalla dott.ssa Maria Grazia Barnaba, esperta specializzata nel libro antico. Performance teatrali e balli d’epoca coinvolgeranno i visitatori, mentre il profumo delle mandorle ricce (la cui preparazione e tostatura avverrà nell’atrio del Castello) anticiperà il piacere della degustazione.

A conclusione degli eventi del progetto Filia Solis, terra di…, per soddisfare le curiosità del  palato i partecipanti saranno accompagnati alla scoperta dei prodotti tipici in una degustazione guidata dalle aziende Melillo di Villa Castelli, O.P. Oliapulia di Francavilla Fontana, Macelleria Romanelli di Martina Franca e Caseificio Isabella di San Donaci, “La Sfornata” di Villa Castelli e per le mandorle ricce Gianni Tardio.

La partecipazione è gratuita, la prenotazione è vivamente consigliata poiché permette di avere speciali vantaggi. PER INFO E PRENOTAZIONI: e-mail info@libermedia.it, telefono +39 328 7599316, Facebook @FiliaSolisterradi

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter