L’ex sindaco a quello attuale: «Necessario dotare quanto prima di bagni pubblici piazza Lorch»

L’ex sindaco di Oria Cosimo Pomarico
piazza Lorch

L’ex sindaco di Oria Cosimo Pomarico ha scritto una lettera per rammentare al sindaco odierno, Maria Lucia Carone, come la mancanza di bagni pubblici in centro e, con particolare riferimento a piazza Lorch, rappresenti un serio disservizio per i cittadini e soprattutto per gli anziani.

«La mancanza di tale servizio pubblico essenziale – scrive Pomarico – oltre a non dare una buona immagine della città in termini di servizi, crea notevoli difficoltà e disagi ai tanti turisti che vengono a Oria e colpisce in modo grave la larga fascia di popolazione anziana, che non ha la possibilità di soddisfare i propri bisogni primari, con disagi fisici e psicologici…».

«La mancanza di un servizio pubblico così importante infatti – prosegue – oltre ad essere una gravissima carenza per lo sviluppo del turismo in Oria, non consente agli anziani di allontanarsi dalla propria abitazione per lungo tempo, compromettendo di fatto la loro normale ed essenziale vita di relazione».

«Per quanto sopra – conclude – si chiede di voler attivare con cortese sollecitudine tutte le procedure amministrative previste e le risorse economiche necessarie per la riapertura e la realizzazione di nuovi bagni pubblici al fine di restituire alla città ed agli anziani un servizio così essenziale e necessario senza il quale, tra l’altro, non si può fare vera e concreta accoglienza turistica».

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter