Cerca di rubare in una villa storica ma scatta l’allarme: arrestato 58enne


Ha scavalcato il muro perimetrale di una villa storica in contrada Corcioli, agro di Mesagne al confine con quello di Latiano, e poi anche sfondato la porta d’ingresso, ma non ha fatto i costi col sistema d’allarme che è entrato perfettamente in funzione: sul posto è giunta una guardia giurata che ha sorpreso e bloccato il ladro ancora nel cortile della dimora. Il vigilantes ha poi contattato i carabinieri e tra le campagne mesagnesi è arrivata una pattuglia della Stazione di Latiano. I militari hanno identificato il ladro nel 58enne mesagnese A.R., già noto alle forze dell’ordine per via di diversi precedenti penali. Gli investigatori hanno notato come questi, una volta superata la recinzione esterna del giardino, avesse raggiunto l’ingresso principale all’abitazione e, sfondate zanzariera e porta, poi sollecitato i sensori del dispositivo di sicurezza. L’uomo, dopo le formalità, è stato sottoposto ai domiciliari.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter