Controlli notturni dei carabinieri, dispiegamento di uomini e mezzi in piazzale Dimitri


I carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana (Stazione e Nucleo operativo radiomobile) sono stati impegnati, tra sabato 23 e domenica 24 marzo, in un servizio di controllo ad alto impatto della circolazione stradale. Con quattro mezzi d’istituto, compreso un furgone-ufficio mobile, e il supporto di un’autoambulanza del 118, hanno presidiato dalla mezzanotte in poi piazzale Maresciallo Dimitri, snodo stradale urbano tra via San Francesco, viale Lilla, via Pisacane e via Roma. Obiettivo dichiarato: contrastare le stragi del sabato sera.
I militari hanno fermato gran parte dei veicoli in transito e sottoposto ad accertamenti alcolemici e tossicologici i conducenti degli stessi, diversi tra i quali sarebbero stati denunciati per aver alzato un po’ troppo il gomito, per aver assunto stupefacenti prima di mettersi alla guida e per aver rifiutato gli esami. Sanzioni amministrative sono state comminate anche per altre infrazioni al codice della strada. Si registrerebbero – in attesa dei dati ufficiali che saranno diramati dal Comando provinciale di Brindisi – patenti ritirate, segnalazioni alla Prefettura e verbali.
I controlli stradali da parte dell’Arma, specie nel weekend e a ridosso dei luoghi della cosiddetta movida, sono ormai una costante in tutto il territorio della provincia, ma in questo fine settimana sono stati intensificati a seguito dei due gravi incidenti, verificatisi di recente tra Fasano e San Pietro Vernotico, nei quali hanno perso la vita cinque persone di giovane età.

Gli “straordinari” dei carabinieri proseguiranno comunque anche nel resto della settimana, e non soltanto nottetempo, per garantire maggiore sicurezza e scongiurare il rischio di scontri, ferimenti e addirittura morti.

Eliseo Zanzarelli


 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter