Oria & Lorch, giornate d’incontro all’insegna di musica e cultura tra le cittadine gemellate


Saranno giorni d’incontro, musica e cultura i prossimi tra le due cittadine gemellate di Oria e Lorch (Germania) gemellate dal 1972. Domenica 7 aprile, Oria ospiterà la Big Band Gymnasium Friederich II di Lorch che dalle 10,30 si esibirà per strada per poi fermarsi nel piazzale del municipio oritano, dove sarà accolta dall’Amministrazione comunale e dagli sbandieratori e musici.Martedì 9 aprile alle 10, poi, la Big Band sarà di scena nella palestra del liceo scientifico “Vincenzo Lilla” e, alle 20, terrà un concerto nel chiostro di Parco Montalbano. È la prima iniziativa di questo genere in 47 anni di gemellaggio nei quali comunque i due borghi – entrambi molto legati alla figura dello Stupor Mundi Federico II – sono rimasti costantemente in contatto.Una prossimità che sarà rafforzata nei mesi a seguire: tra il 10 e il 12 maggio, infatti, una delegazione di Oria (figuranti del Torneo dei Rioni, amministratori comunali e delegati Pro Loco) raggiungerà Lorch per partecipare alla Fiera di Rems con sbandieratori, musici ma anche prodotti tipici quali le rinomate orecchiette pugliesi.

Tra il 5 e il 10 giugno, invece, il borgomastro (carica tedesca equivalente a quella del sindaco in Italia) e il Consglio comunale di Lorch saranno a Oria sempre per fini turistici e d’interscambio culturale.

Maria Lucia Carone

«Siamo molto orgogliosi di questo storico gemellaggio con Lorch – dichiara il sindaco di Oria Maria Lucia Carone – e in questo nostro mandato abbiamo intenzione di intensificare i rapporti con i nostri “parenti” tedeschi attraverso tutta una serie d’iniziative tese a valorizzare, esportare e importare al tempo stesso le peculiarità di queste nostre due splendide cittadine, che tantissimo hanno da offrire e da offrirsi a vicenda nei più disparati settori della vita sociale».

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter