Bionda o rossa? Da oggi Suite 77 propone un’ottima birra che porta il suo nome

Non soltanto la qualità del cibo e del bere di sempre, ma da oggi l’offerta del Suite 77 (piazza Umberto I, Francavilla Fontana) si amplia grazie un’ottima birra, prodotta in Sardegna e in Germania, che porta proprio il nome del noto locale, in tre varianti: bionda artigianale (blonde ale) cruda, non pastorizzata e rifermentata in bottiglia; chiara pilsner; rossa artigianale cruda e non filtrata.

La stessa selezione degli ingredienti è avvenuta per rispecchiare gli standard e per ottimizzare gli abbinamenti della pizzeria-risto pub-braceria francavillese, basti pensare che persino la variante pils (4,9%) – come noto, una birra meno impegnativa – è una pils “nobile”, cioè non caratterizzata dall’impiego di materie prime economiche (come il granturco) né da additivi.

Quelle maggiormente consigliate restano comunque la bionda (4,5%) e la rossa (5%), perfettamente accostabili alle proposte gastronomiche – dagli antipasti alle insalate, dalla pizza alla carne – del Suite 77.

Se la blonde ale (in bottiglia da 0,50 l) e la pils (in lattina da 250 ml) sono già disponibili, per la rossa sarà necessario pazientare ancora qualche giorno: la consegna è prevista, infatti, per la prossima settimana.

E, allora, ecco gli ingredienti della chiara artigianale: acqua, malto d’orzo, frumento, zucchero, luppolo, coriandolo, cardamomo, scorza d’arancia, lievito. Per la pils (prodotta in Germania secondo la legge tedesca sulla purezza del 1516) invece i più classici: acqua, estratto di malto d’orzo e luppolo.

Insomma, non resta che provarle tutte subito e magari preferirle o alternarle – a seconda dell’accompagnamento – alla tradizionale e ineccepibile rosa di vini, birre, bevande e liquori sempre di casa al Suite 77.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter