Vendita abusiva di frutta secca: sospensione dell’attività per un ambulante


Dopo l’ispezione dei carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni e sanità) di Taranto, il dirigente medico del Dipartimento di prevenzione – Servizio igiene alimenti e nutrizione dell’Asl di Brindisi ha emesso un’ordinanza di sospensione immediata dell’attività a carico di un 57enne fasanese, venditore ambulante di frutta secca. L’uomo, infatti, è risultato aver avviato l’attività alimentare in assenza della necessaria segnalazione allo Sportello unico attività produttive (Suap). Non potrà nuovamente vendere la merce fintantoché non si sarà messo in regola.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter