Rissa in centro, denunciate quattro persone: all’origine l’apprezzamento verso una ragazza


Sembra vi sia stato un apprezzamento di troppo nei confronti della ragazza di uno dei partecipanti all’origine di una rissa scatenatasi ieri sera, intorno alle 23, nel centro storico di Cisternino. I carabinieri della Stazione cistranese hanno denunciato a piede libero quattro persone, proprio per rissa: un cittadino albanese e tre della provincia di Bari. Uno dei coinvolti ha riportato contusioni in volto e, all’arrivo degli investigatori, perdeva del sangue anche da altre parti del corpo. Interrogato, ha riferito di essere stato aggredito da persone a lui sconosciute: trasportato nell’ospedale di Brindisi a bordo di un’autoambulanza del 118, è stato dichiarato guaribile in 21 giorni per via della frattura del setto nasale. I successivi accertamenti, con l’esame delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza, hanno permesso di identificare gli altri protagonisti della baruffa, risultati residenti in provincia di Bari. Uno di essi è stato medicato al pronto soccorso di Martina Franca a seguito delle escoriazioni riportate.

 

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter