“Uniti nello sport contro la violenza” con l’associazione Fiorediloto


Il 30 maggio si è svolta la seconda edizione di “Uniti nello sporto contro la violenza”, iniziativa promossa dall’associazione di volontariato Fiorediloto presieduta da Franca Rizzo. La manifestazione è stata presentata da Gianluca Cervellera.
L’evento ha avuto luogo presso il centro sportivo “La Rugiada” a Torre Santa Susanna. Sono intervenuti il procuratore della Repubblica di Brindisi Antonio De Donno, il tenente colonnello dei Carabinieri di Brindisi Francesco Accoto, il comandante della Compagnia della guardia di finanza di Francavilla Fontana capitano Fabio Rolli, il sindaco di Torre Santa Susanna Michele Saccomanno e il comandante della Polizia Locale di Torre Santa Susanna Vincenzo Serpentino.Nel corso della manifestazione ha portato la sua testimonianza, fra gli altri, Verusca Nacita, testimonial di stalking. Il maestro Massimiliano Zanzarella e il suo staff hanno dato dimostrazione pratica di woman defense.

Hanno preso parte alla competizione sportiva (calcetto) squadre formate da militari, civili e alunni dell’istituto comprensivo Giuseppe Mazzini di Torre S. Susanna.

I vincitori sono stati: carabinieri Compagnia di San Vito dei Normanni rappresentati dal capitano Antonio Corvino (primo posto); carabinieri Compagnia di Francavilla Fontana con il capitano Gianluca Cipolletta (secondo posto); vigli del fuoco.

«Si ringraziano il Comune di Torre Santa Susanna, il consigliere comunale con delega allo Sport Nico Tieni, il Comitato festa del peperoncino per l’effettiva collaborazione e tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’evento, che a detta di tutti può essere considerato un successo», dichiara la presidente Rizzo.

 

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter