Il consigliere comunale: sospendere la pedonalizzazione del centro per studiarla meglio

Luigi Galiano con Maurizio Bruno

Nella mattinata di sabato, il consigliere comunale di opposizione Luigi Galiano (capigruppo di Francavilla popolare – Insieme) ha presentato una mozione per impegnare l’Amministrazione comunale a sospendere la pedonalizzazione del centro (via Roma, Corso Umberto I, via Regina Elena, via Municipio) dalle 8 alle 24 di tutti i giorni festivi nel periodo compreso tra il 2 giugno e il 29 settembre 2019.

Galiano sostiene che il provvedimento sia stato piuttosto affrettato anche in quanto adottato senza coinvolgere la città e senza prevedere una viabilità alternativa, nuove aree parcheggio per i residenti e gli avventori dei numerosi esercizi commerciali presenti in centro.

«La città, di fatto, con questa pedonalizzazione improvvisata è bloccata e il traffico è assolutamente impantanato ingolfando, invece, altre strade; anche dopo una sola domenica, è evidente che la sperimentazione è fallita nel peggiore dei modi, attese le lamentele dei cittadini, residenti e non, per non parlare degli esercenti che hanno ricevuto ingenti danni economici; tante attività, con questa inopportuna istituzione della ZTL, sono diventate irraggiungibili per i clienti e molte di loro non soltanto non hanno incassato nulla, ma addirittura hanno dovuto “gettare” i propri prodotti non venduti (bar-gastronomie-pasticcerie)», scrive, tra le altre cose, il consigliere.

Quest’ultimo poi specifica di non essere in linea di principio contrario alla pedonalizzazione a patto che si operi in modo serio e non improvvisato, passando da un piano del traffico e dei parcheggi.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter