Copre la fuga del complice speronando l’auto dei carabinieri: arrestato 26enne


Con la sua auto, ha protetto la fuga di un’altra auto che la precedeva e speronato l’auto dei carabinieri: il 26enne S.E., di Latiano, è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, il tutto a seguito di un rocambolesco e pericolosissimo inseguimento per le vie del paese.È successo nel pomeriggio di ieri proprio a Latiano, dove i militari della locale Stazione hanno notato un’Alfa Romeo Giulietta e una Opel Astra, in quest’ordine, procedere ad alta velocità l’una dietro l’altra.

Quando i conducenti hanno a loro volta scorto il mezzo militare hanno aumentato ulteriormente l’andatura, coi conseguenti rischi del caso. Ne è nato un inseguimento spericolato, avendo gli automobilisti in staffetta anche imboccato strade contromano.

Dopo un po’, gli investigatori sono riusciti ad agganciare l’Astra e hanno intimato all’uomo al volante di farsi da parte affinché potessero raggiungere anche la Giulietta. Quello, però, ha stretto la Fiat Panda dei carabinieri sul lato destro della carreggiata e l’ha poi impattata, così avendo impedito la prosecuzione dell’inseguimento e assicurato la fuga alla Giulietta.

Identificato, il guidatore dell’Astra è risultato sprovvisto di patente in quanto mai conseguita. Dopo le formalità, è stato sottoposto ai domiciliari. Sono incorso accertamenti per risalire all’identità dell’uomo che era alla guida della Giulietta e per ricostruire il motivo della staffetta e della fuga.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter