Documenti e telaio di un carrello rimorchio alterati: denuncia per due uomini

Hanno alterato documenti e telaio di un rimorchio, così un 63enne e un 37enne residenti a Bari sono stati denunciati per riciclaggio dai carabinieri della Stazione di Pezze di Greco. Questi ultimi, infatti, hanno eseguito un controllo presso un autorecuperatore del posto, dove i due avevano parcheggiato il rimorchio.
Si tratta di un carrello particolare, raro nel suo genere, prodotto da una ditta tedesca, importato su ordinazione, dotato di specifico allestimento, che ha una portata di 35 quintali. Sullo stesso erano stati punzonati i dati di un furgone per uso campeggio, radiato dalla motorizzazione nel 2005. Gli accertamenti hanno fatto emergere che il mezzo (di proprietà di un professionista del Barese) sottoposto a sequestro, è risultato provento di furto avvenuto ad Alberobello (Bari) nel giugno del 2017. Le verifiche hanno fatto anche rilevare come entrambi gli indagati abbiano a loro carico altre vicende penali per i reati di riciclaggio e ricettazione.

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter