Ispezione del Nas e chiusura del deposito di un ristorante: non era autorizzato


Dopo un’ispezione da parte dei carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Taranto, il direttore del Dipartimento prevenzione – Servizio igiene alimenti e nutrizione dell’Asl di Brindisi ha disposto l’immediata sospensione di un deposito di alimenti a servizio di un ristorante ubicato nell’area nord della provincia di Brindisi. Nel corso degli accertamenti, condotti in collaborazione con personale del Sian (Servizio igiene alimenti e nutrizione Asl) è emerso come quel deposito non fosse mai stato autorizzato dall’Autorità competente. Il valore dell’infrastruttura è di circa 150mila euro. 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter