L’assessore “denunciato” dai consiglieri del Pd: ci sono reati?

L’assessore Nicola Cavallo e il sindaco Maurizio Bruno

Nella mattinata di ieri, i consiglieri comunali del Pd di Francavilla Fontana, Maurizio Bruno e Nicola Cavallo, si sono presentati in caserna e hanno consegnato ai carabinieri un esposto, indirizzato alla Procura della Repubblica, per chiedere di far luce sulla presunta incompatibilità dell’assessore Antonio Martina (ingegnere, oggi titolare del ramo Ambiente, ma fino al 21 giugno anche dei Lavori pubblici). La decisione di rivolgersi alla magistratura è scaturita dalla mancata trattazione della mozione di sfiducia proprio nei confronti di Martina nel corso del Consiglio comunale del primo agosto, quando la maggioranza ha posto una pregiudiziale ed evitato la trattazione dell’argomento all’ordine del giorno. Ora, insomma, la questione si sposta dai tavoli politici a quelli giudiziari, con i rapporti anche personali ormai ai minimi storici. Dopo un’estate calda, si preannuncia un autunno rovente.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter