Non ce la fa proprio a rispettare gli obblighi: 29enne da casa al carcere


Non ce l’ha proprio fatta a starsene in casa e a rispettare le prescrizioni del giudice, così a causa delle ripetute violazioni nei suoi confronti i carabinieri della Stazione di San Donaci hanno eseguito un provvedimento per l’applicazione della custodia cautelare in carcere emesso dalla Corte d’Appello di Lecce. Si tratta di un 29enne sandonacese già condannato a un anno e quattro mesi per atti persecutori con sentenza del gip del Tribunale di Brindisi e successivamente sottoposto alla detenzione domiciliare. Lo scorso 13 agosto, però, è evaso e i militari dell’Arma, oltre ad averlo trovato in giro, gli hanno trovato addosso anche uno spinello.In altre occasioni ha comunicato con persone diverse da quelle conviventi e di recente era stato anche denunciato per il reato di diffamazione aggravata dopo aver pubblicato su facebook dei post diffamatori nei riguardi di una donna del posto.

Così, dopo le formalità, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter