Truffa in trasferta, condanna e detenzione domiciliare per un 51enne


Deve scontare la pena di due anni di reclusione dopo essere stato condannato per una truffa messa a segno nel 2009 a Massa in Toscana. I carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana hanno eseguito un provvedimento, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Massa, a carico del 51enne francavillese F.C. Questi, dunque, dopo le formalità, è stato sottoposto ala detenzione domiciliare a casa sua. 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter