Stalking, danneggiamento e violenza privata ai danni dei vicini: condannata 56enne


Deve scontare la pena di un anno e tre mesi di reclusione dopo essere stata condannata per atti persecutori, danneggiamento e violenza privata – reati commessi nel 2015 a Fasano – ai danni di alcuni suoi vicini di casa. I carabinieri della Stazione di Fasano hanno quindi eseguito un provvedimento emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi a carico di una 56enne fasanese.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter