Vuol cacciare da casa l’ex moglie con minacce e insulti: ora non le si potrà avvicinare


Voleva che l’ex moglie se ne andasse da casa, nonostante fosse stato il giudice – con la sentenza di separazione – ad avergliela assegnata. Così, per raggiungere lo scopo, un 55enne di Erchie ha cominciato a minacciare di morte e a diffamare la donna. Quest’ultima, nel mese di agosto, si è però rivolta ai carabinieri della Stazione ercolana e ha querelato l’ex marito. In seguito agli accertamenti dei militari, il gip del tribunale di Brindisi ha quindi emesso a carico dell’uomo la misura coercitiva personale del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter