Due bombe a mano della Seconda guerra mondiale in un muretto a secco: artificieri al lavoro



Due bombe a mano nascoste tra i sassi di un muretto a secco nelle campagne tra San Vito dei Normanni e Carovigno. Si tratta quasi sicuramente di residuati bellici, tuttora potenzialmente micidiali: probabilmente Mils, granate impiegate dai soldati inglesi sia nel primo che nel secondo conflitto mondiale. Li hanno trovati, nel pomeriggio di giovedì 17 ottobre, i carabinieri, i quali hanno isolato l’area, informato la Prefettura di Brindisi e richiesto l’intervento degli artificieri per le operazioni di brillamento. Non è chiaro se gli ordigni si trovassero lì da tantissimi anni oppure ce li abbia portati qualcuno in seguito. Sono in corso indagini per stabilire anche ciò.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter