Galiano e Balestra provano a spiegare le ragioni del loro “naturale ricongiungimento”

Luigi Galiano

Dopo la “bomba” più politica che mediatica di ieri, i diretti interessati – i consiglieri comunali Adriana Balestra e Luigi Galiano – provano a inquadrare meglio, dal loro punto di vista, la situazione: in sostanza, sostengono che dietro la formazione di un gruppo consiliare comune denominato “Francavilla popolare – Insieme – Lega” si celino un tecnicismo e una strategia amministrativi più che una comunanza d’intenti politici. Sarà anche così, ma di certo un minimo di condivisione dovrà esserci – tant’è vero che sia l’una che l’altro riferiscono di un “naturale ricongiungimento” – altrimenti tanto valeva restare ciascuno per conto proprio. Al di là di ogni altra considerazione – si sprecheranno in seguito quelle delle altre forze politiche – si lascia qui di seguito la parola ai protagonisti, riportando testualmente le posizioni da loro espresse:

Così Adriana Balestra (Lega): 

La consigliera comunale di Francavilla Fontana e provinciale di Brindisi Adriana Balestra

È vero che i media devono fare il proprio lavoro, però occorre essere più chiari nel diffondere certe notizie così delicate.
L’amico Luigi Galiano era ed è il leader delle liste civiche FrancavillaPopolare-Insieme ed io, consigliera della Lega, ho aderito al suo gruppo consiliare non potendo, per ragioni statutarie, costituire il mio. Tecnicamente avrei dovuto far parte, infatti, del gruppo misto che vede la maggior parte dei suoi componenti a sostegno di questa amministrazione. È quindi politicamente naturale il mio ricongiungimento con Luigi Galiano all’opposizione.
Ci sono evidentemente convergenze di vedute, ma leggo speculazioni di ogni genere che nulla hanno a che fare con la realtà dei fatti.
Ognuno di noi ha la propria casa e la propria autonomia.

Così, invece, Luigi Galiano (Francavilla popolare – Insieme): 

Ho abbastanza esperienza per comprendere che fa più notizia una “notizia romanzata” rispetto ad una “notizia vera”.
Ciononostante, per chiarezza e, sopratutto, per correttezza nei confronti dei tanti amici che mi seguono, mi preme ribadire in modo chiaro che NON HO ADERITO alla LEGA, né io, né gli amici delle mie liste civiche che mi onoro di rappresentare.
È vero invece che l’amica e Consigliera Adriana Balestra, lei sì rappresentante comunale e provinciale della Lega, ha aderito in Consiglio Comunale al gruppo di FrancavillaPopolare-Insieme.
Tanto Adriana ha fatto, e a me questo fa solo piacere, perché tecnicamente era entrata nel gruppo misto che era composto nella sua maggioranza da persone che appoggiano l’attuale amministrazione.
Ovvio che lei politicamente in modo naturale si è ricongiunta con me all’opposizione.
Condividiamo tanto, condividiamo un’opposizione oggi e domani all’Amministrazione DENUZZO, condividiamo la voglia di fare bene per la città.
Come dice bene Adriana, ognuno di noi ha la propria casa e la propria autonomia.
Spero che questo posta bastare per bloccare le speculazioni delle ultime ore che mi offendono per i toni e le modalità.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter