Violenza sulle donne, scuola Tiger: «Importante sapersi difendere dalle aggressioni»

In occasione del 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, l’associazione di Mesagne “Pari opportunità”, in collaborazione con l’Associazione polizia di Stato e la Questura di Brindisi, ha scelto la scuola di arti marziali Tiger di Francavilla Fontana per far capire l’importanza dell’autodifesa nel caso di un’aggressione per strada. All’iniziativa hanno preso parte esponenti delle forze dell’ordine e della politica, con ospiti anche i Boomdabash. Il tema principale è stato rappresentato dalla violenza sulle donne, ma si è discusso anche di cyber bullismo.La scuola Tiger, coi suo atleti, ha dato dimostrazione delle tecniche di base della difesa personale, cosa che ha fatto con professionalità e conoscenza anche Igea Epifani, grande atleta del Toma Master Team di Oria dei maestri Salvatore e Giovanni Toma (di cui parte anche il maestro della Tiger Giuseppe Milone).«È stata una giornata molto particolare – commenta il maestro Milone, che ha portato Vladimir Sternativo e il campione 2019 trofeo nazionale Csen Mattia Lupo – e ringrazio fortemente “Pari opportunità”, una bellissima realtà, per aver dato alla scuola Tiger lo spazio per far capire l’importanza delle arti marziali come il judo. Quindi ben vengano le discipline marziali: a Mesagne così come ad Oria e a Francavilla ci sono molti esperti, e aggiungo che un vero professionista marziale deve dedicarsi ovunque alla crescita degli atleti da ogni parte. Ringrazio anche le forze dell’ordine con cui da oggi iniziamo un nuovo progetto».

Il maestro Milone con due dei Boomdabash
Al centro, Igea Epifani

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter