Quasi 200 domande per il “pacco solidale”, l’assessore: «Un aiuto concreto a chi ne ha bisogno»

L’assessore Cosimo Delli Santi

Questo il commento dell’assessore alle Politiche sociali e Famiglia del Comune di Oria, Cosimo Delli Santi, a margine dell’iniziativa dell’Amministrazione denominata “pacco solidale”:

«Quasi 200 domande pervenute in Comune, circa metà delle quali accolte.

Il “Pacco Solidale”, istituito quest’anno dall’Amministrazione comunale di Oria, è un gesto simbolico che, però, rappresenta un aiuto concreto per tutte quelle famiglie che hanno difficoltà durante queste feste.
Numerosi i consensi da parte dei concittadini e, soprattutto, da parte di chi ha potuto beneficiare del coupon spesa di almeno 100 euro.
Solo un piccolo “neo”: gli attacchi gratuiti iniziali da parte di alcuni esponenti della minoranza all’iniziativa, per fortuna poi rientrati perché “come folgorati sulla via di Damasco” gli stessi si sono prodigati a fare da cassa di risonanza al “Pacco Solidale” stesso, invitando anche telefonicamente concittadini in difficoltà, spronandoli a presentare la richiesta.
A questa Amministrazione ciò che importa davvero è  che anche con questa piccola iniziativa si sia potuto vivere il vero spirito del Natale e aprire il cuore e, nei limiti del possibile, utilizzare le risorse comunali per il bene della cittadinanza, andando  incontro a coloro i quali sono meno fortunati.
Le famiglie beneficiarie del “pacco solidale” hanno ben compreso la portata piccola ma significativa del nostro intendimento.
Siamo orgogliosi di un’iniziativa che quest’Amministrazione comunale e, in particolare, questo Settore (Sevizi sociali) hanno fortemente voluto e realizzato.
Concludo ringraziando il Supermercato Carone per aver aderito alla nostra proposta, le parrocchie, che si sono prodigate nel segnalare e inviare i loro fedeli in difficoltà presso i nostri uffici e gli uffici che con il loro lavoro hanno permesso in tempi brevi la buona riuscita dell’iniziativa.
Col nostro e il loro impegno è stato possibile raggiungere questo bel risultato».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter