Si è costituito in caserma il 24enne accoltellatore di piazza Dante: è accusato di tentato omicidio

Si è costituito in caserma oggi pomeriggio (martedì 4 febbraio), in compagnia del suo avvocato di fiducia, il 24enne di Francavilla Fontana I.M., accusato del tentato omicidio di un 48enne del posto e di suo figlio 28enne, presi a coltellate nella notte tra sabato e domenica in piazza Dante a Francavilla Fontana. Stando alla ricostruzione dei carabinieri, guidati dal capitano Gianluca Cipolletta, il 24enne, al culmine di una lite nel centro storico, ha estratto un coltello e suoi fendenti hannp raggiunto padre e figlio, poi trasportati al Perrino di Brindisi. Il 48enne, sottoposto a intervento chirurgico, era poi stato trasferito al Policlinico di Bari, nel reparto di Chirurgia Toracica. Di striscio le ferite riportate dal figlio 28enne. Da chiarire il contesto del litigio e della reazione violenta. In corso le formalità negli uffici dell’Arma.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter