Criticità e gestione dei Servizi sociali, interrogazione urgente della consigliera Ferreri

La consigliera Anna Ferreri

Nel corso del Consiglio comunale di Francavilla Fontana dell’altro ieri, la consigliera Anna Ferreri (Lista Taurisano) ha presentato un’interrogazione urgente circa il funzionamento e lo svolgimento delle attività in seno agli Uffici dell’Area Socio – Assistenziale.

Eccone il testo:

Premesso che

A) Da diversi mesi il servizio affidato agli Assistenti Sociali in forza al Comune di Francavilla Fontana è soggetto a continui cambiamenti di incarichi e di funzioni, con ripetute rotazioni di personale, attinto dall’Ambito Territoriale Sociale.
B) Consta sapere che il servizio che è chiamato in tal senso a rendere il Comune di Francavilla Fontana risente della situazione, sia sotto il profilo delle modalità di azione, e sia sotto quello del raggiungimento degli obiettivi, posto che – di fatto – gli Uffici sono sguarniti di personale, sovente esautorato delle proprie funzioni in virtù di iniziative di “avocazione” di fascicoli e pratiche senza alcun apparente ordine di servizio.
C) Lo stato di cose innanzi tratteggiato impedisce la continuità amministrativa e sociale nella istruzione dei fascicoli e nell’approfondimento delle vicende, anche molto delicate, che ne sono alla base, causando così un vero e proprio disservizio a cui va posto rimedio con iniziative adeguate ed immediate.

Considerato che

La questione sollevata assume carattere di urgenza in considerazione del fatto che il quadro da mesi rimane irrisolto, né si scorgono provvedimenti risolutivi da parte di codesta Amministrazione.
Nel frattempo, con sommo pregiudizio per la collettività, non viene garantito un servizio efficace ed adeguato, rispetto alle criticità presenti nell’area di intervento, con il rischio di non essere nelle condizioni di gestire e governare problemi di altissima attenzione e delicatezza.

Alla luce di quanto premesso e considerato,

Interrogo il Sig. Sindaco

per sapere:
con quali modalità è oggi promosso ed organizzato il servizio di assistenza sociale;
la procedura con la quale vengono affidati i fascicoli e le pratiche, e chi ne è responsabile;
se tale procedura è frutto di un parere informale o se vi siano dei criteri da seguire;
quali siano le modalità con cui avvengono i colloqui con i cittadini e, in particolare, quanti operatori dei Servizi Sociali sono presenti;
l’organigramma dei Servizi Sociali e i compiti dettagliati di ogni operatore, rapportati all’attualità ed alle odierne condizioni di funzionamento.

Anna FERRERI
Capogruppo “Lista Taurisano”

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter