Cerca
Close this search box.

Un Consiglio comunale monotematico per ricostruire storia e gestioni dell’Ente Fiera dell’Ascensione



Di seguito la richiesta di convocazione del consiglio comunale monotematico sull’ente fiera elaborata su iniziativa dei gruppi consiliari di maggioranza.—

Al Presidente del Consiglio Comunale
di Francavilla F.na
Avv. Domenico Attanasi

e p. c.
al Sindaco di Francavilla F.na
Avv. Antonello Denuzzo

al Segretario Comunale
Dott. Marco Lesto

Oggetto: richiesta di convocazione di Consiglio Comunale monotematico con o.d.g.: “Immobile Ente Fiera Mostra”.

Con la presente, ai sensi dell’articolo 39 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, i sottoscritti consiglieri comunali,

• visto il commissariamento dell’Ente Fiera Mostra dell’Ascensione in atto da 12 anni;

• visto il totale inutilizzo di una struttura che si estende per circa quindicimila metri quadrati e che un tempo ospitava la tradizionale Fiera dell’Ascensione, una campionaria che dava lustro alla nostra città e a tutto il territorio;

• considerato che su una porzione, seppur estremamente limitata, dell’immobile pende una procedura esecutiva immobiliare;

• ritenuto che occorre altresì verificare quali siano le finalità statutarie ed i limiti di utilizzo (e/o di sfruttamento economico) della struttura da parte della attuale gestione commissariale,

CHIEDONO

la convocazione di una seduta di consiglio comunale monotematico al fine di ricostruire compiutamente le vicende dell’Ente Fiera, procedendo ad una disamina di come ed in quali anni si siano determinate le condizioni di tale situazione di sostanziale inutilizzo e abbandono, rendendone edotta la cittadinanza, ed impegnando altresì il Sindaco e la Giunta:

1. ad avviare un tavolo permanente di confronto con gli altri Enti o interlocutori istituzionali tuttora coinvolti nella gestione dell’Ente Fiera Mostra;

2. a proseguire nella attività di piena riacquisizione al patrimonio comunale di ogni singola porzione di immobile, ivi compresa quella attualmente oggetto di procedura esecutiva immobiliare;

3. a valutare la necessità di realizzare interventi urgenti di risanamento e messa in sicurezza dei locali;

4. a proporre soluzioni in grado di consentire il pieno riutilizzo dell’immobile, ponendo così rimedio alle cause, risalenti nel tempo, che ne hanno determinato la attuale condizione di inutilizzo e abbandono.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com