La proposta dell’ex sindaco: «Il Comune acquisti mascherine per immunodepressi e over 65. Stop lotterie»

Di seguito una riflessione e una proposta dell’ex sindaco di Francavilla Fontana Maurizio Bruno:
L’ex sindaco di Francavilla Fontana Maurizio Bruno

Come potrete immaginare anche l’attività politica ormai si è fermata.

La gestione della crisi è in capo ai vari organi istituzionali e mancano i momenti di confronto.
Ciononostante cerchiamo sempre di essere utili alle nostre comunità, condividendo informazioni laddove mancano e formulando proposte per provare a risolvere i problemi che stanno emergendo nel corso di questa crisi.
Un problema che mi è stato riferito da tanti cittadini che vivono particolari situazioni di fragilità e che sono più a rischio è la difficoltà a reperire dispositivi di sicurezza come le mascherine.
Dunque la prima proposta che intendo avanzare all’Amministrazione comunale di Francavilla Fontana è l’acquisto di mascherine per tutti gli over 65 e gli immunodepressi, attingendo le risorse necessarie dal fondo di riserva del Comune che può essere utilizzato in caso di emergenza.
Voglio augurarmi che l’amministrazione comunale prenda in considerazione questa proposta a garanzia dei concittadini che corrono maggiori rischi da un eventuale contagio.
La seconda proposta è un invito diretto al sindaco di Francavilla Fontana ad aderire alla richiesta fatta al Governo dai sindaci di Bari e Lecce per la sospensione di tutte le attività di gioco del Lotto, Superenalotto, Gratta e Vinci che avvengono all’interno delle tabaccherie. Gli stessi esercenti stanno denunciando il rischio degli assembramenti fuori dalle attività.
Giocare alle lotterie non è un’attività indispensabile, comporta spostamenti inutili e rischia di generare pericolose occasioni di contagio. Mi raccontano di situazioni simili riscontrate anche a Francavilla Fontana, perciò bene farebbe il sindaco a sostenere con forza questa richiesta.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter