Rifiuto del drug test e ubriachezza molesta con offese ai carabinieri: due denunce

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi, a San Pietro Vernotico, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato un 22enne del luogo per essersi rifiutato di sottoporsi ai controlli previsti dal Codice della Starda necessari ad accertare l’eventuale stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di sostanze stupefacenti. In particolare, l’uomo, che circolava su una strada cittadina alla guida di un’autovettura di proprietà di un suo parente, è stato fermato dai militari che hanno riscontrato il suo evidente stato di alterazione psicofisica e, all’invito di sottoporsi agli accertamenti sanitari in ospedale, ha opposto un secco “no”. Il veicolo è stato riaffidato al proprietario. La violazione accertata prevede la sanzione accessoria del ritiro della patente di guida ai fini della sospensione.

A Fasano, I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia fasanese, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato una 41enne di Cisternino per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. In particolare, i militari sono intervenuti presso un esercizio pubblico di Cisternino su richiesta del titolare, poiché una cliente stava manifestando una incontrollata rabbia, inveendo contro di lui e gli avventori presenti. La donna ha proseguito nella sua condotta anche a seguito dell’intervento dei militari, tanto da oltraggiarli e offenderli, ostacolandone l’operato e compiendo resistenza fisica alla sua identificazione e al successivo trasporto presso la Ccaserma di Fasano. La 41enne, in evidente stato di ebbrezza alcolica, è stata altresì sanzionata per ubriachezza molesta.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter