Rapina fuori regione, condanna e detenzione domiciliare per un 62enne

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

I carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno eseguito un’ordinanza di applicazione pena, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Firenze nei confronti di un 62enne cegliese. L’uomo deve scontare la pena residua di 11 mesi e 21 giorni di reclusione in regime di detenzione domiciliare dopo essere stato condannato per rapina impropria, commessa il 14 giugno 2017 proprio nel capoluogo toscano. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto sottoposto alla detenzione domiciliare.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter