“Happy New Hear”, originale (e discusso) striscione di auguri per le vie del paese

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Da un probabilissimo errore, in fondo, è nato un bel messaggio. Non Happy New Year ma Happy New Hear: non “felice anno nuovo”, insomma, ma – osando nella traduzione libera – “felice nuovo ascolto”, quasi un messaggio di speranza, un invito a non festeggiare semplicemente il 2022, bensì ad ascoltare il prossimo. Eppure quello striscione, comparso per iniziativa e a spese di alcuni commercianti a Latiano, sta suscitando non poca ironia sui social e dal vivo. Con molta probabilità – giusto per restare in tema – un misunderstanding (malinteso) piuttosto che un mistake (sbaglio) nella scelta della consonante giusta, che sarebbe stata la “y”. Ma, considerato il periodo in cui – dicono – si è tutti più buoni, che fa? Ascoltare e magari anche sentire non è mai qualcosa di spiacevole.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter