Scritta omofoba sulla facciata di una casa. Il destinatario: “L’umanità ha paura di un virus ma dovrebbe temere se stessa”

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

“Muori frocio”. Questa la scritta omofoba comparsa nella giornata di ieri, 6 gennaio 2022, sulla facciata di un’abitazione ad Oria. Il gesto è stato denunciato e stigmatizzato sui social dal presunto destinatario del messaggio, che l’ha presa con filosofia ma non troppo: “Grazie per questo tempo che mi avete dedicato. Vorrei chiedervi solo una cosa: vostro padre è d’accordo? Chiedo, perché non vorrei fosse uno di quelli che proprio lì sotto attendono una chance! E comunque, un po’ di colore potevate aggiungerlo, una spolverata di glitter (dato che sono frocio!). Questa è l’umanità! Che ha paura di un virus quando dovrebbe prima di tutto avere paura di se stessa!”.

Ed effettivamente il messaggio è indecorosamente squallido, oltre che estremamente vigliacco.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter