Fials contro sospensione servizio logistico del Camberlingo: “Sarà ripristinato a breve e gli Oss trasferiti torneranno a Francavilla”

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Di seguito una nota da parte del sindacato della sanità Fials:

Roberto Semeraro

La Fials si oppone con determinazione alla sospensione del servizio di logistica dell’ospedale Camberlingo. Il direttore medico dott. Montanile si è visto costretto a ricorrere a provvedimenti urgenti per far fronte ad un’ordinanza del direttore generale che imponeva l’incremento di 10 posti letto presso il reparto di Medicina interna.

Questa decisione è stata presa senza preoccuparsi minimamente (e non è la prima volta) del personale infermieristico, medico, degli Oss e del personale di supporto; con una lettera a firma proprio del dg e della dirigente dei servizi sanitari si provvedeva al trasferimento dal 1 gennaio di 3 Oss dal Camberlingo al reparto di Malattie infettive del Perrino.

Due dei tre Oss trasferiti sono proprio in servizio presso il reparto di Medicina generale; questo è solo un esempio della gestione scellerata del personale nella nostra ASL.

La segreteria provinciale Fials, nella persona del dirigente responsabile aziendale Roberto Semeraro, dopo un duro confronto con il dirigente medico dott. Montanile sull’importanza del servizio di logistica, ha ottenuto il ripristino entro mercoledì p.v. e il rientro in servizio presso l’ospedale Camberlingo dei 3 Oss trasferiti ed un ulteriore incremento di personale Oss proprio nel reparto di Medicina interna. La risoluzione del problema sicuramente si concretizza grazie all’assunzione di 36 Oss attingendo dalla graduatoria del concorso di Foggia.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter