“Al lupo, al lupo!”, ma è tutto vero: razzia di animali domestici e pennuti in campagna

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Non ha per niente le caratteristiche di un falso allarme quello lanciato da alcuni residenti nelle campagne di Mesagne e in particolare nelle contrade Cerrito e Laviaro. Come testimonia il frame pubblicato sui social da Tony Ferraro, non si tratta del più classico “Al lupo, al lupo!” destinato a non essere creduto. Il lupo c’era veramente la scorsa notte ed è stato immortalato da una telecamera di sorveglianza mentre si aggirava proprio nel cortile di una residenza rurale.

Da qualche tempo, in zona, si registrano misteriose sparizioni animali domestici (come cani di piccola taglia) e da produzione (galline, oche). Probabilmente l’immagine che proponiamo dà una risposta ai dubbi emersi nell’ultimo periodo. È noto come da un po’ i lupi siano ricomparsi nel Salento, ma non è chiaro se ve ne siano d’isolati – come sembra quello ripreso dalle telecamere – o possa trattarsi di veri e temibili branchi.

Potrebbe non trattarsi, ovviamente, di un problema confinato nell’agro mesagnese, giacché i territori rurali di questa fascia del Brindisino sono tutti confinanti tra loro e i lupi, come tutti i predatori selvatici, non è che prestino particolare attenzione ai confini.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter