Giovani lettrici di Francavilla nella giuria del premio di letteratura per ragazzi e ragazze “La Magna Capitana”

Una bella esperienza di lettura attiva per la classe II F della Scuola Secondaria di Primo grado “P.V. Marone” di Francavilla Fontana.

Si è conclusa mercoledì 1° giugno, presso l’Auditorium del Museo Castromediano di Lecce, l’interessante iniziativa che ha visto coinvolto, in qualità di Giuria, il gruppo di lettura attiva della II F della Scuola Secondaria di Primo Grado “P.V.Marone”, coordinato dalla prof.ssa Daniela di Nunzio. L’incontro è stato organizzato in occasione del conferimento agli autori vincitori del Premio di letteratura per ragazzi e per ragazze “La Magna Capitana”, istituito dalla regione Puglia, dal Polo Biblio-Museale di Foggia e dal Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura. 

Le opere iscritte al premio, articolato in tre categorie, sono state sottoposte alla valutazione di una Giuria tecnica, composta da cinque membri di rilievo nazionale appartenenti al mondo dello studio, della ricerca e della promozione della letteratura per ragazzi. I libri finalisti di ogni categoria sono stati successivamente letti e valutati da una Giuria di giovani lettori, composta dagli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado pugliesi. Le opere candidate sono state 74, le classi partecipanti in tutta la Puglia 200 (11 per la provincia di Brindisi), 3540 i voti espressi.

Tre gli autori finalisti, per la categoria 12+, presi in esame e valutati dalle giovani giurate francavillesi: Malusa Kosgran con “14”, Guia Risari con “Il filo della speranza” e Baccalario/Taddia con “A che cosa servono i soldi”.

“La lettura è uno strumento necessario nel percorso educativo e formativo di ogni studente destinato a formare la società del domani. Essa, perciò, va promossa in ogni sua forma. La nostra scuola “coltiva” da sempre la lettura proponendo, durante l’anno, incontri e confronti con autori di prestigio grazie anche al progetto Biblioteca, rivolto non solo agli studenti ma a tutto il territorio” – ha ricordato, nell’occasione, il Dirigente scolastico del Primo Istituto Comprensivo “A. Moro – P.V. Marone”, Roberto Cennoma.

Le alunne della II F, che hanno lavorato a questo progetto, sono Ludovica Camarda, Melania d’Apolito, Giada Forleo, Serena Fumarola, Federica Guarino, Vanessa Guida, Tania Iaia, Aurora Lanza, Fioranna Lippo, Amelia Manca, Ester Vacca.

Nella foto le alunne insieme alla vincitrice, per la categoria 12+, Malusa Kosgran.

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter