Pietre a raffica sul gattino soltanto perché nero: quando l’idiozia sovrasta la superstizione. Lasciate stare il piccolo Rudolf, pronta la denuncia

Che colpa ha un gattino nasce di colore nero? Razzismo anche sui felini, oltre che nei confronti delle persone. Secondo un’antica quanto stupida credenza popolare, i gatti neri porterebbero sfortuna. Soprattutto quando attraversano la strada.

Credenze popolari piuttosto “sceme” e ingiustificate che si tramandano di generazione in generazione e che finiscono per nuocere agli amici pelosetti a quattro zampe, del tutto incolpevoli.

I gatti “colorati” o, meglio, non scuri sono sostanzialmente lasciati in pace, diciamo rispettati. Nessuna tregua, invece, per i gatti e i gattini neri. È proprio il caso di Rudolf, un bel gattino nerissimo (in foto) che ogni giorno in zona ospedale deve rifugiarsi da sassaiole ad opera – pare – di ragazzini.

Che colpa ne ha Rudolf se è nato di quel colore? Perché deve essere traumatizzato? Per il colore del suo pelo e per la scaramanzia – leggasi: ignoranza – di qualcuno aizzato da animali più grandi?

Lasciatelo stare quel gattino che si aggira in zona ospedale ed è accudito da un’associazione animalista, pronta a sporgere denuncia. Il maltrattamento di animali, infatti, è reato. Per i gesti dei ragazzini maleducati possono rispondere i genitori. Le multe sono salate e le pene severe. Lasciate in pace Rudolf, le persone e i gatti di colore!

joezampetti
snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter