Comune e Unione ciechi e ipovedenti insieme: biblioteca comunale più inclusiva con audiolibri

Firmato un protocollo d’intesa con UICI per aderire gratuitamente al Centro Regionale dell’Audiolibro

L’Amministrazione Comunale ha aderito al progetto del “Centro regionale dell’audiolibro” promosso dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) in collaborazione con la Regione Puglia.

A beneficiare di questa iniziativa, formalizzata con un protocollo d’intesa sottoscritto dall’Assessore Sergio Tatarano e dal Presidente Regionale UICI Paolo Lacorte, sarà la Biblioteca Comunale che accrescerà gratuitamente la propria offerta culturale con una sezione dedicata agli audiolibri e alle audioguide.

La sottoscrizione del protocollo – spiega l’Assessore Sergio Tatarano – è una grande opportunità per ampliare la fruizione del luogo cittadino simbolo della cultura ad una fascia di persone che finora non ha potuto godere della biblioteca: non solo persone cieche e ipovedenti ma più in generale chiunque conviva con qualunque disabilità che rende impossibile o difficile la lettura.

L’iniziativa si rivolge all’intera cittadinanza che potrà avere libero accesso ai materiali forniti dal “Centro regionale dell’audiolibro”.

Si tratta di uno strumento che inciderà anche sull’inclusione scolastica perché ragazze e ragazzi con bisogni educativi speciali avranno a disposizione un ampio catalogo di opere per poter accedere senza difficoltà a testi di letteratura, storia, manualistica e guide turistiche.

Gli audiolibri sono stati registrati da lettori professionisti e da volontari che hanno messo a disposizione la propria voce gratuitamente.

I materiali saranno a disposizione dell’utenza nei prossimi giorni.

Comunicato stampa Comune di Francavilla Fontana

joezampetti
snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter