Specializzati in reati contro il patrimonio, dieci arresti: sei in carcere, quattro ai domiciliari

Nelle prime ore del mattino, tra Brindisi, Erchie e presso la casa circondariale di Livorno, i carabinieri della Compagnia brindisina, con il supporto di altri reparti territoriali, dello Squadrone carabinieri eliportato Cacciatori “Puglia” e del Nucleo carabinieri Cinofili di Modugno (BA), hanno eseguito un’ordinanza per l’applicazione di misure cautelari personali emessa dal gip del Tribunale di Lecce, su richiesta della Procura della Repubblica – Dda di Lecce, nei confronti di 10 indagati (sei in carcere e quattro ai domiciliari), ritenuti aver fatto parte di una organizzazione criminale di tipo mafioso, dedita alla consumazione di reati contro il patrimonio.
Seguiranno aggiornamenti.

snasto
nuovarredo
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter