Nuovi presidente e direttivo per l’Ordine degli ingegneri della provincia di Brindisi: eccoli

Nella giornata del 29 giugno 2022 si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brindisi per il quadriennio 2022-2026

Nel nuovo Consiglio, convocato a seguito dell’esito delle risultanze della consultazione elettorale, svoltasi dal 15 al 21 giugno 2022, risultano essere stati eletti, nell’ordine, per la sezione A: ingg. Cosimo Trabacca, Cosimo Pescatore, Fernando Dell’Anna, Elisa Caramia, Giuditta Moro, Maria Pia Fischetto, Antonio Pomes, Luca Vergine, Donato Ammirabile, Carmelo Sportillo, e per la sezione B: ing. Junior Francesca Sasso, tutti della Lista “Virgilio 22-26”, su un totale di 25 candidati. 

Nella stessa giornata, dopo l’insediamento, sono state quindi elette le cariche istituzionali: 

Presidente dell’Ordine per il prossimo quadriennio sarà l’ingegnere Cosimo Pescatore, mentre la Segreteria dell’Ordine è stata affidata all’ingegnere Cosimo Trabacca e la Tesoreria all’ingegnere Donato Ammirabile. La carica di Vice Presidente all’ingegnere Fernando Dell’anna

L’elezione degli organi è stata votata all’unanimità, a conferma di una squadra coesa e compatta, che si è formata sul programma elettorale presentato in sede di consultazioni “l’Ingegnere protagonista dello Sviluppo Territoriale”. 

La transizione energetica, transizione digitale, grandi opere, i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, tutti temi dell’ingegneria, avranno momenti di approfondimento, e questi argomenti, uniti alla formazione professionale dei giovani professionisti, alla verifica dei bandi comunali e regionali e snellimento delle procedure amministrative presso gli enti pubblici, formerà il complesso dei temi da sostenere e portare avanti già nella primissima fase della nuova gestione dell’Ordine. 

La sfida a medio termine riguarderà la nascita della Fondazione Ingegneri Brindisi: in essa potranno trovare spazio le innumerevoli professionalità dell’ingegneria, in completa sinergia con il Consiglio. 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter