Centro storico sempre più chiuso: prosegue l’installazione dei varchi videosorvegliati. Obiettivo, sempre meno auto in circolazione

L’Amministrazione Comunale ha avviato i lavori per l’installazione dei due varchi videosorvegliati che, in aggiunta a quello già posizionato in piazza Vittorio Emanuele II, avranno il compito di impedire gli accessi nel centro storico cittadino ai veicoli non autorizzati.

I lavori stanno interessando le postazioni di via Chiesa Matrice intersezione via Dante e di via Cardinale Spinelli intersezione via Municipio.

Con l’entrata in funzione dei varchi – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – liberiamo il centro storico di Francavilla Fontana dalle auto per preservarne il patrimonio monumentale e permetterne uno sviluppo sostenibile. Si tratta di un passaggio cruciale che consentirà ai francavillesi di riappropriarsi dei luoghi simbolo della Città, vivendoli in armonia con la fragilità delle architetture.

Il via libera ai varchi videosorvegliati è arrivato al culmine di un complesso iter amministrativo che ha visto coinvolti l’Amministrazione Comunale, il Comando della Polizia Locale, l’Ufficio Tecnico e il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Vediamo finalmente il traguardo – conclude l’Assessore alla Mobilità Sostenibile Sergio Tatarano – di un complesso procedimento amministrativo che rappresenta un passo decisivo per la valorizzazione e la tutela del centro storico: tutti i Comuni che hanno adottato questa soluzione hanno tratto benefici immensi con la nascita di nuove attività e l’aumento delle presenze turistiche.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter