Elezioni politiche, Attanasi in Azione per conquistare un seggio in Parlamento: “Incarna i requisiti indicati dal leader Calenda”

E’ quello di Domenico Attanasi, avvocato penalista di 43 anni, presidente del Consiglio comunale di Francavilla Fontana e leader del movimento civico Idea per Francavilla, il nominativo indicato dalla segreteria provinciale e regionale di Azione per la candidatura nel collegio uninominale e al primo posto del listino plurinominale della Camera dei Deputati per la Provincia di Brindisi.

Attanasi, già vice presidente nazionale dell’AIGA (Associazione italiana giovani avvocati) ha manifestato la propria disponibilità alla candidatura dicendosi in ogni caso lusingato dalla indicazione a prescindere da quelli che saranno gli sviluppi politici della vicenda, avendo già da tempo espresso condivisione nei confronti dei valori di riferimento e delle proposte politiche di Azione e del suo leader Carlo Calenda e sottoscrivendo la tessera del partito.

La proposta di Attanasi è stata caldeggiata ab origine dal segretario provinciale Raffaele Pappadà e dal dirigente regionale Fabio Zecchino, che conoscono molto bene e apprezzano Attanasi. Non a caso, Francavilla in Azione è ufficialmente da qualche tempo una delle forze politiche che sosterranno la ricandidatura di Antonello Denuzzo alle prossime elezioni amministrative nella Città degli Imperiali.

Attanasi, quindi, dopo anni di civismo, si colloca in un’area moderata più prossima al centrosinistra che al centrodestra e tenta di crescere sul piano istituzionale o quantomeno di cominciare a crescere in prospettiva futura. La sua mossa a sorpresa, comunicata nella giornata di ieri, domenica 7 agosto, non è passata inosservata e anticipa in qualche modo ulteriori candidature e auto-candidature locali.

L’impresa di essere eletto, anche in considerazione della riduzione del numero dei parlamentari e della soglia di sbarramento, non sarà affatto semplice ma neppure del tutto impossibile: la realtà politica fondata da Calenda è data in crescita e chissà che non punti a fare il “colpo” anche in Puglia.

“La figura di Attanasi – dichiarano Pappadà e Zecchino – incarna alla perfezione le linee guida sulle candidature indicate da Calenda: giovane, preparato, ma già con esperienza negli enti locali. Noi ci crediamo e riteniamo di aver puntato sul cavallo giusto, l’avvocato Attanasi è assolutamente degno di rappresentare il nostro progetto politico che, come noto, è in fase di decollo anche qui in Puglia. Lo sosterremo a dovere e speriamo che a noi e a lui si aggiunga un consistente numero di elettori ed elettrici”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter