Morto il piccolo che ingerì il detersivo, sua madre ancora critica: ha bisogno di comprensione e aiuto

Niente da fare, purtroppo, per il piccolo – 6 anni – che lo scorso 18 luglio ingerì un mix di detersivi nella sua casa in via Capitano di Castri a Francavilla Fontana: ricoverato per due mesi al Giovanni XXIII di Bari, si è spento nella mattinata di quest’oggi (sabato 17 settembre).

Sua madre, dopo l’accaduto, si lanciò dal balcone al terzo piano. Anch’ella versa in condizioni gravi e si trova a Milano: ha bisogno di cure anche costose e nei giorni scorsi è stata avviata a questo scopo anche una raccolta fondi.

Le indagini sull’accaduto sono di competenza delle Procure di Brindisi e Bari.

Un dramma totale, che ha scosso e ancora scuote la Città degli Imperiali.

 
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter