La maggioranza chiede le dimissioni del presidente del Consiglio comunale: ha preso parte alla campagna elettorale dell’avversaria politica

“Finalmente il Presidente del Consiglio comunale di Erchie ha dichiarato la sua appartenenza politica ponendosi chiaramente all’opposizione dell’Amministrazione del sindaco Pasquale Nicolì”.

Lo dichiara il Franco Passero, capogruppo di Uniti per la Svolta, dopo aver constatato che Michele Arcangelo Iaia, presidente delle assise, ha preso parte agli incontri elettorali della consigliera Chiara Saracino, candidata nelle liste di Fratelli d’Italia. 

“Una scelta politica legittima che pone un problema di coerenza e mina i rapporti di equilibrio all’interno del Consiglio comunale. Il Presidente Iaia con questa sua decisione tradisce il mandato consegnatogli dagli elettori erchiolani in occasione delle amministrative del 2019. Preme ricordare all’avvocato Iaia che la figura del Presidente del Consiglio è posta a garanzia del corretto funzionamento della massima assise comunale e che la dichiarazione fattiva di vicinanza alla minoranza ne potrebbe compromettere il principio fondamentale di imparzialità che il ruolo gli impone. In politica ci vuole dignità e coerenza, per questi motivi a nome dei consiglieri di maggioranza chiedo le dimissioni dal ruolo di Presidente del Consiglio comunale di Erchie”.

In seguito alla partecipazione dell’avvocato Iaia all’incontro politico di Fratelli d’Italia, i consiglieri di maggioranza si dicono preoccupati sull’atteggiamento di trasparenza e imparzialità che il Presidente potrebbe avere nei confronti dei gruppi consiliari che hanno la responsabilità di governare Erchie. 

“È quanto mai necessario, quindi, che il Presidente faccia un atto di dignità politica dimettendosi e contemporaneamente assumendo il chiaro ruolo di opposizione insieme ai consiglieri di minoranza”

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter