Il Consiglio comunale ha detto no alla riapertura al traffico di via Roma: neanche Ztl

Il Consiglio Comunale ha respinto la proposta di apertura al traffico e di istituzione di una ZTL lungo via Roma.

Ci sono decisioni – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – che misurano la maturità di una classe dirigente. Quando a settembre, su indicazione della maggioranza di governo, ho annunciato la pedonalizzazione di Via Roma ero ben consapevole che non si sarebbe trattato semplicemente di mettere una transenna. Siamo al lavoro da mesi per definire gli strumenti per rendere questo cambiamento, per molti versi epocale, adeguato alle esigenze di tutti. La discussione in Consiglio Comunale ci ha permesso di discuterne ampiamente e ringrazio tutti gli intervenuti che hanno fornito elementi importanti al dibattito.

La discussione, arricchita dagli interventi del Direttore provinciale di Confcommercio Giuseppe Chiarelli e dei rappresentanti del Comitato degli esercenti di via Roma Marisa Carella, Alessandra Vacca e Donato Di Punzio, si è concentrata sulle difficoltà patite dagli esercenti legate ai lavori e alle ripercussioni che potrebbero generarsi dalla pedonalizzazione dell’area.

Come sottolineato a più riprese dal Direttore Chiarelli, non esiste un veto sulla pedonalizzazione, ma c’è la necessità di avviare un percorso che coinvolga attivamente gli esercenti e che dia delle garanzie a tutti coloro che su quella via lavorano ogni giorno. Su questo aspetto, come ribadito dall’Assessora alle Attività Produttive Anna Tagliente, l’Amministrazione Comunale sta lavorando ad un pacchetto di sostegni da 100 mila euro che sosterrà i negozi in sofferenza.

Dello stesso tenore è stato l’intervento dell’Assessora alla Cultura Maria Angelotti che ha evidenziato come nella programmazione degli eventi natalizi è stata riservata una particolare attenzione a Via Roma che ospiterà spettacoli ed appuntamenti culturali.

La pedonalizzazione di via Roma – prosegue il Sindaco – è coerente con i principi di sostenibilità cui abbiamo sempre guardato con attenzione. Impedire il transito delle auto, così come esplicitato dall’Ufficio Tecnico in una nota del 2019, vuol dire tutelarne il basolato e, di conseguenza, proteggere il patrimonio storico artistico cittadino.

Proseguono, intanto, i lavori. Nei giorni scorsi le attenzioni dell’opinione pubblica si sono concentrate sulla composizione del mosaico nel tratto iniziale della strada. Il lavoro eseguito nel punto di connessione tra le basole scure e bianche è una delle tre ipotesi indicate dai tecnici della Soprintendenza. Nei prossimi giorni, una volta completata la pavimentazione sino alla Porta del Carmine, si procederà con l’adozione di una seconda soluzione che prevede l’intreccio delle due tipologie di basole così come già avvenuto nelle fasce laterali.

Su via Roma – conclude il Sindaco – nei prossimi giorni si chiuderà il secondo lotto sino alla Porta del Carmine. Dopo le festività partiremo con l’ultimo tratto, con il posizionamento dell’arredo urbano e con il restauro della Porta. Via Roma presto assumerà un aspetto nuovo e sarà restituita all’intera cittadinanza che potrà godere di un’area rigenerata, accogliente e valorizzata.

La seduta consiliare è stata anche un banco di prova per il nuovo sistema di trasmissione in streaming dei lavori d’aula. Il nuovo canale video e la diretta Facebook hanno garantito una maggiore qualità audio e video.

Nel prossimo Consiglio Comunale sarà testato anche il nuovo sistema di votazione elettronico che sostituirà le alzate di mano che hanno caratterizzato da sempre le decisioni assunte dall’Assise Comunale.

Comunicato stampa Comune di Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter