Il Comune ha assunto un giardiniere per curare il verde pubblico. Rimossi i rifiuti in alcune contrade

L’Amministrazione Comunale prosegue gli interventi di rimozione dei rifiuti abbandonati nelle contrade. In questi giorni gli operatori ed i mezzi di Monteco SPA hanno smaltito i rifiuti accatastati illecitamente in contrada Forleo Superiore, contrada Mogavero e contrada Caniglie.

La piaga dell’abbandono dei rifiuti – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – non è un dato con cui dobbiamo imparare a convivere. In questi anni siamo intervenuti a più riprese in diversi punti dell’agro perché non possiamo voltarci dall’altra parte davanti allo scempio causato dagli incivili.

Come sempre accade è estremamente variegata la tipologia di rifiuti in cui si imbattono gli operatori. Se da un lato non mancano i sacchetti, dall’altra cresce la presenza di materiali di risulta e di residui industriali.

Quando due anni fa ho sporto denuncia contro ignoti per l’abbandono di rifiuti – prosegue il Sindaco – volevo porre all’attenzione pubblica la possibile esistenza di un vero e proprio sistema per lo smaltimento illegale della spazzatura. Resto fiducioso nell’operato delle Forze dell’Ordine che sono da sempre al nostro fianco.

Le operazioni di rimozione proseguiranno nei prossimi giorni in altre contrade, a cominciare da Cantagallo, dove risiedono molti francavillesi che subiscono i comportamenti criminali di chi danneggia l’ambiente e deturpa il territorio.

Sul fronte del decoro urbano in arrivo una importante novità per la cura del verde pubblico.

Nei giorni scorsi è stato assunto un nuovo giardiniere che si occuperà quotidianamente di tenere in ordine il verde cittadino.

Nelle scorse ore ho incontrato il nuovo giardiniere assunto dal Comune che è prontamente intervenuto per sistemare il vaso distrutto nel centro storico. Prendersi cura della Città – conclude il Sindaco – è un gesto collettivo che non passa solo dalle mani del giardiniere o dell’Amministrazione Comunale, ma dalla responsabilità e dall’orgoglio di ogni cittadino. Se distruggeranno, noi continueremo a costruire ancora più forte.

Comunicato stampa Comune di Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter