Theo, dal Congo a Francavilla: dal riscatto al rap con un contratto discografico in tasca

T’infonde allegria solo a sentirlo parlare, anche se a volte gioca a fare il duro. In realtà ha un cuore tenerissimo e un’educazione che la metà basterebbe. Theo Carella ha 19 anni ed è un francavillese a tutti gli effetti sin dal 2007, quando è stato adottato. Frequenta la Ragioneria e sogna un futuro da artista, compone rap e anche al telefono spara delle rime a volte un po’ forzate ma simpaticissime come lui. Ha cominciato a lavorare nell’impresa di arredi di suo padre e poi nei bar, dove tutti gli vogliono bene. Non è questo il punto: Theo Carè ha ottenuto di recente un contratto discografico di quelli seri, ma non si è montato la testa.

Theo

Da qualche ora è uscito il terzo dei sui tre singoli, che ha tenuto tantissimo a far uscire anche sullo Strillone. Theo è un perfetto esempio di come si possa conciliare il venire da lontano, lo studiare e il coltivare i propri sogni, in particolare quello della musica. A Theo – Theodorre Carella – non si può non voler bene, perché nella sua musica – moderna ma educata – esprime se stesso, tra problemi, realtà e ambizioni. “Io voglio solo raccontare me stesso e spero che piaccia”, dice.
Vabbè, ascoltiamolo e amiamolo come si merita:

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter