Scambio di cortesie tra Confraternite: Taranto e Francavilla insieme nel segno della fede comune

Due Confraternite, una sola fede: perdoni e pappamusci insieme nel nome di un culto comune. Nei giorni scorsi, Antonello Papalia, priore dell’Arciconfraternita del Carmine di Taranto, ha fatto visita ai confratelli della Confraternita del Carmine di Francavilla Fontana. Tra i due sodalizi sarà instaurata una collaborazione, come conferma anche il nuovo priore del Carmine francavillese Antonio Turrisi che ha accolto il suo omologo insieme col suo direttivo.

Priori a confronto

Si tratterà di un rapporto di dare-avere nel segno della Madonna del Carmelo, sempre presentenella mente e soprattutto nel cuore. L’importante è sentirsi confratelli e quindi collaborare senza mai dimenticare che ogni gesto è ispirato dal culto e non prevede venalità. Da questa inedita collaborazione nasceranno diverse iniziative che si concretizzeranno nei prossimi mesi. Nessuna anticipazione, per il momento, ma è proprio il caso di dire: abbiate fede.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter