Raid dei ladri nella notte: Castello Imperiali e non solo, ma si accontentano di merendine e spiccioli

Una notte brava ha fruttato ai ladruncoli più merendine che soldi: qualcuno ha forzato – di nuovo – un accesso secondario alla sede del municipio e ha preso di mira i distributori automatici di snack e bevande.

Monetine non ce n’erano, dato i contenitori erano stati svuotati in precedenza, quindi si è accontentato di qualche brioche, caramelle e lattine. Bottino decisamente scarso, i danni provocati un po’ meno. Non pachi e non si sa neppure si si sia trattato delle stesse persone, in seguito si sarebbero verificati degli ulteriori assalti sia in altri uffici comunali, sia in un paio di scuole, sia ancora in una pizzeria.



Nessuno di questi raid ha comunque fruttato grandi fortune e qualcuno neppure è andato a buon fine. Sui casi indagano i carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana, che stanno tuttora acquisendo i filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza. I cosiddetti ladri di merendine sono comunque tornati in azione nella Città degli Imperiali che già più volte in passato era stata interessata da fenomeni simili. Ora parte la conta dei danni, di sicuro maggiori rispetto agli incassi racimolati dai ladruncoli.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter