Amministrative Francavilla 2023, Capuano si defila: “Ringrazio tutti ma non mi candido”

Dopo essersi ampliata nei giorni scorsi, si restringe nuovamente la rosa dei papabili candidati a sindaco del centrodestra. Gianni Capuano, commercialista e revisore contabile, si è tirato fuori dalla contesa per via di ragioni professionali che gli impedirebbero di dedicarsi anima e corpo alle questioni politiche francavillesi.

Il nome di Capuano, ex consigliere comunale per “La Puglia prima di tutto” e da sempre appassionato di politica e sempre nel centrodestra, era fuoriuscito nei giorni scorsi durante una delle numerose riunioni partitiche e di coalizione del periodo. Si è preso il suo tempo e poi ha espresso un “no” di massima, perché fortunatamente – ammette – non gli mancano altri impegni familiari e professionali. Non è, la sua, una bocciatura del progetto di un centrodestra finalmente unito dopo le sonore bastoste del 2014 (quando vinse Maurizio Bruno) e del 2018 (quando vinse Antonello Denuzzo) ma una scelta prettamente personale.

“La politica è sacrificio e servizio – chiarisce – e questi due aspetti sono maggiormente tollerabili quando esistono le giuste condizioni a monte e a valle. Io al momento sono molto concentrato su famiglia e lavoro che mi riempiono le giornate”. Poi un domani chissà. Si sa che in politica due più due raramente fa quattro…

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter