Giornata della Memoria, serata e libro per non dimenticare il dramma dell’Olocausto col Gruppo di promozione umana e autorevoli esperti

Ricorre ogni anno il 27 gennaio la Giornata della Memoria, per non dimenticare gli orrori prodotti dalle politiche razziali del nazifascismo. Il 27 gennaio 1945, infatti, le truppe dell’Armata Rossa fecero irruzione nel campo di concentramento di Auschwitz, scoprirono coi loro occhi cosa in quel postaccio avvenisse con cadenza quotidiana e soprattutto liberarono i prigionieri rimasti.

Il Gruppo di promozione umana di Oria, col patrocinio del Comune di Oria, di Europassione per l’Italia, di Europassion, dei Padri Rogazionisti, della Regione Puglia e del Teatro pubblico pugliese, ha organizzato per domenica 29 gennaio proprio a “San Pasquale” – santuario dei Rogazionisti – una serata per saperne di più. In occasione della stessa sarà anche presentato il libro “Puglia in viaggio nella memoria – tra i luoghi dell’Antifascismo, della Resistenza e dell’accoglienza”.

Gli interventi saranno affidati a esperti del calibro di: prof. Francesco Fistetti, docente emerito dell’Università di Bari; prof. Giuseppe Patisso, docente di Storia Moderna dell’UniSalento; prof. Raffaele Pellegrino e prof. Vito Antonio Leuzzi, Istituto pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea.

Non mancherà la musica, coi brani del Coro degli Istituti comprensivi di Oria “De Amicis – Milizia” e “Monaco – Fermi”, diretto da Giuseppe Massa. Voci soliste: Alessia Misurale, Marco Ligorio. Chitarra: Carmelo Stecchini. Basso elettrico: Roberto Schifone. Flauto traverso: Andrea Angiulli. Piano: Giuseppe Massa. Declamazioni: Viviana Carbone, Raffaello Carbone, Lorenzo Quarta. Modera: Gianrosita Fantini.

La serata sarà anche trasmessa in diretta facebook sulla pagina Gruppo Promozione Umana.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter